Psicoanalisi (Psicoterapia)

La psicoanalisi è il metodo più efficace che la nostra cultura conosce per correggere l’impatto della storia di ciascuna persona.
La storia non riletta non permette alla persona di vivere bene ed in serenità la propria vita perché rimane dispersa nei meandri chiusi delle affettività.
La psicoanalisi è la cura che pochi sanno offrirsi per ri-conoscere il proprio pensiero di natura, che è il tesoro di ciascuno, e che fonda il proprio benessere, cioè stare bene con sé stessi nel mondo. Ciascuno può decidere di volersi bene: la cura psicoanalitica è l’unico amore vero del corpo nella soddisfazione con gli altri.
Scoperta da Sigmund Freud la psicoanalisi è lavoro analitico sul proprio pensiero che permette a ciascuno di ritrovare nella propria storia i fondamenti, liberando i pensieri dai vincoli mal posti.
La psicoanalisi guarisce perché ha come obiettivo il movimento positivo dell’agire del soggetto a partire dal proprio tesoro potenziale in armonia con gli altri soggetti per investirlo in utilità produttive, e quindi farlo fruttare in modo soddisfacente a beneficio del soggetto che vive in comunità organizzata. La psicoanalisi permette di passare da un’unica visione statica della propria storia ad una rilettura più consapevole e dinamica investendo sul proprio patrimonio.

Psicoanalista (Psicoterapeuta)

Lo psicoanalista prende per mano la storia della persona permettendo che venga spiegata, cioè che avvenga il passaggio tra quel privato personale di ciascuno al soggetto pubblico attraverso lo scongelamento nel fluire del tesoro-pensiero storico personale.
Lo psicoanalista individua i blocchi della patologia conoscendo l’enorme dispendio di energia che tale patologia produce: energia che lo psicoanalista mette al servizio di un modo di pensare che aiuta la persona a riappropriarsi delle proprie verità nascoste.
Si guarisce attraverso un percorso con l’aiuto dello psicoanalista, che ci accompagna nel ritrovare un diverso e nuovo ordinamento per una lettura più realistica e confacente della nostra storia che diventa vita quotidiana.
Una persona guarisce quando riesce liberamente ad esprimere ogni suo sentimento nel rispetto degli altri soggetti nello scambio dei pensieri e nella competenza del proprio operare.
Guarire significa riacquistare la facoltà di ripensare il proprio bene con gli altri.
Malati si è diventati perché gli accadimenti della vita ci hanno espropriato della facoltà di pensare le mete del nostro benessere.
Lo psicoanalista ripercorre con noi un pezzo di strada del risarcimento fino a che abbiamo imparato a correggere con l’universo delle altre persone la nostra storia ricostruendola.